Secondo giorno di GIOCHI DI CINEMA: le troupe lavorano alacremente ma non possiamo ancora svelarvi nessun dettaglio. Rimanete sintonizzati!

Ieri, sabato 20 luglio, è stato riproiettato a grande richiesta del pubblico di Casale Monferrato il documentario “Indistruttibile” di Michele Citoni, prodotto in occasione della partecipazione alla prima edizione del Monfilmfest, settembre 2003, nella sezione SETTE GIORNI PER UN FILM, ricevendo la menzione speciale della giuria e il premio del pubblico.

Il documentario è la storia della lotta dei lavoratori e dei cittadini di Casale – quelli che ci sono ancora e quelli che non ci sono più – per liberare tutti da un pericolo impalpabile come la polvere ma tremendamente letale. Portando quella minaccia nei polmoni queste persone hanno dato un contributo fondamentale alla messa al bando dell’amianto in Italia e ora chiedono la bonifica del loro territorio, l’individuazione delle responsabilità di questa tragedia ai massimi livelli e il divieto dell’uso dell’amianto in tutti i paesi.

Altri momenti salienti della giornata di sabato sono state le proiezioni serali di due documentari.

“Basileus, la scuola dei re” in presenza dell’autore Alessandro Marinelli: un viaggio nella vita di classe che ci mostra un mondo incredibilmente denso da scoprire, trasudante della vitalità tipica dell’adolescenza, di speranze, sogni, ma anche carico di difficoltà, di paure e d’incertezza verso il futuro.

“Memento mori” toccante documentario sul tema del suicidio di Richard Zubelzu.

Questi due documentari saranno riproposti nella sessione pomeridiana di oggi alle ore 17.

Alle 21 verranno invece proiettati i seguenti film:

L’UNIVERSALE

di Federico Micali, ITA 2016, 92’

MARA DEI CORMORANI

di Gabriele Brocani, ITA 2018, 7’30”

IL GIORNO DI AARON

di Ruben De March, ITA 2019, 9’45”

E FORSE SCOPRI CHE…

di Massimiliano Pantucci, ITA 2019, 4’

COME IN CERTI ROMANZI RUSSI

di Alberto Vianello, ITA 2019, 14’

LXXI

di Carlo Galbiati, ITA 2018, 15’45”