Daou

Papa Ousmane Gueye, in arte DAOU, vive e lavora in Senegal, tra Dakar e La Somone sulla Petite Cote.
Il suo percorso artistico parte da esperienze di documentazione video-fotografica di mostre di arte contemporanea, in particolare la biennale internazionale di Dakar “DAKART” per arrivare alla collaborazione con artisti della nuova generazione che svolgono una ricerca che attinge a linguaggi figurativi legati alla tradizione e spazia su territori di contaminazione tra le arti.

Le sue opere, pitture polimateriche, rappresentano una espressione che attinge alle tradizioni culturali africane unita ad una ricerca stilistica verso linguaggi piu’ simbolici e astratti.
Figure femminili fortemente stilizzate rappresentate in cenni di vita quodidiana, con i loro piccoli sulla schiena, intente a pestare il miglio , a portare la legna sulla testa o a danzare, costituiscono un omaggio all’universo femminile, cosi’ importante nella cultura africana .
Il colore e la materia, intesa come lembi di tessuto o tracce della natura sono l’elemento caratterizzante il suo linguaggio.

Daou ha realizzato i manifesti della 4°, 5° e 6° edizione del MonFilmFest